Il Gruppo Pellegrini, dal 1965 tra i principali player in Italia nel settore della ristorazione collettiva, aveva la necessità di individuare una soluzione specifica per la gestione dei rifiuti all’interno della mensa dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano.

L’obiettivo era quello di ridurre il volume dei rifiuti, in modo da agevolare il personale della mensa nelle operazioni di lavaggio e pulizia degli spazi, minimizzando anche l’impatto ambientale della struttura.

Per rispondere a questo bisogno è stato installato uno speciale compattatore di rifiuti Superlizzy 500N, dotato di un sistema di alimentazione tramite nastro convogliatore realizzato ad hoc. Questo ha reso possibile operare con continuità, permettendo di lavorare senza pause durante il processo di “sbarazzo” dei rifiuti e liberando spazi e risorse.